Alzheimer Italia - Federazione delle Associazioni Alzheimer d'Italia
home  indice  le strutture  notizie  media  aiutaci  contatti 

CHI SIAMO

Chi siamo
Introduzione
Carta dei Diritti del Malato
Missione e obiettivi
Storia e tappe
Struttura
Statuto
Regolamento
Documento d'impegno
Rapporto Annuale
Bilancio di Missione
Strategia
Come aiutarci
Come contattarci

STRATEGIA
Il Terzo Millennio dovrà essere decisivo per la lotta all’Alzheimer. Per questo la Federazione Alzheimer Italia intende svolgere un ruolo di sempre maggiore influenza attraverso
  • un crescente impegno assistenziale realizzato sul territorio attraverso il
    network delle organizzazioni associate e affiliate
  • un’azione di orientamento a livello politico esercitata influenzando in modo
    democratico il processo decisionale di programmazione socio-sanitaria
  • una crescente e capillare azione di informazione e sensibilizzazione
    indirizzata all’opinione pubblica nazionale e internazionale

  • La maggiore attenzione dedicata oggi alla malattia è solo un primo piccolo passo. Il rifiuto sociale accompagna ancora pazienti e familiari dal momento della diagnosi lungo tutto il decorso della malattia; mancano servizi adeguati per prendersi cura del malato; la famiglia è sola a gestire il carico di un’assistenza sfibrante; i piani socio-sanitari non hanno ancora preso atto della necessità di un’inversione di rotta dalla "cure" alla "care" (dal "curare" al "prendersi cura").
    Poiché oggi la possibilità di intervento terapeutico mirato alla guarigione è ancora molto limitato in quanto i farmaci disponibili hanno una modesta efficacia e non sono risolutivi, diventa sempre più importante il prendersi cura della persona malata sotto tutti gli aspetti: da quello cognitivo a quello comportamentale, dalla sfera psicologica a quella fisica, dalla cura individuale alla struttura dei servizi socio-sanitari.
    La strategia della Federazione Alzheimer Italia si accompagna alla consapevolezza di quelle che devono essere le priorità del Terzo Millennio, cioè:
  • il riconoscimento definitivo della malattia e del care giver
  • l’informazione e la formazione degli operatori
  • le pari opportunità di accesso all’assistenza e al trattamento
  • la protezione legale dei malati di Alzheimer
  • la dimensione etica della demenza
  • l’informazione su tutti i tipi di demenza.
    La Federazione Alzheimer Italia è già concentrata su tutti questi fronti sia in Italia attraverso il network delle organizzazioni aderenti sia in Europa attraverso le Associazioni Alzheimer che operano nei vari Paesi.


  • Torna su

    Vai all'indice

    Ritorna alla pagina iniziale

      |     |     |      |     Federazione Alzheimer Italia. Tutti i diritti riservati.
    Ultimo aggiornamento di questa pagina 22 agosto 2015